Return to site

L'attenzione continua a concentrarsi sulla Banca nazionale, che è dannosa per il clima

Ad oggi, 135 personalità e oltre 5.000 sostenitori gli hanno chiesto di prendere sul serio i rischi climatici e di ritirarsi dal carbone, dal petrolio e dal gas naturale. Politici ed esperti finanziari di fama raccomandano, in collaborazione con l'Alleanza clima, di investire in modo rispettoso del clima e di sottoporre la piazza finanziaria svizzera a un stress test climatico. I media ne hanno parlato: swissinfo, swissinfo international, NZZ, RTS, Le Temps, 24 heures, Tribune de Genève, Le Courrier e altri.

La Banca nazionale rimane tuttavia inflessibile. In occasione dell'Assemblea generale della BNS, degli attivisti hanno preso in giro la fatale ignoranza di questi grandi banchieri. Dovrebbero servire il popolo - invece causano danni globali.

Molti azionisti hanno dovuto sorridere all'ingresso dell'assemblea generale annuale. Dei dirigenti bancari mascherati hanno caricaturato la cecità della BNS nei confronti dei rischi climatici. "La bolla di carbonio? Nessun problema! Dimenticate i rischi climatici. 20 miliardi di perdite - allora?

Nei primi tre mesi di quest'anno la BNS ha perso sette miliardi di euro in investimenti, come risulta dai media. Con investimenti rispettosi del clima, la Banca nazionale avrebbe guadagnato altri 20 miliardi negli ultimi tre anni! Questo è ciò che uno studio pubblicato martedì da Les Artisans de la transition.

Lo studio dimostra che la BNS potrebbe ridurre drasticamente la propria impronta di carbonio riallocando solo l'1% delle proprie riserve valutarie, pari al 50% delle emissioni dirette di CO2 in tutta la Svizzera!

Ancora oggi la Banca nazionale, l'ottavo investitore pubblico al mondo, si rifiuta di prendere sul serio i cambiamenti climatici.

Una cosa è certa: continueremo a lavorare per aumentare la pressione per la graduale eliminazione degli investimenti nell'energia fossile.

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly