Return to site

La Svizzera nel G8 del cambiamento climatico

La Svizzera può proteggere il clima in tanti modi, sia a livello nazionale che internazionale. Intervenire in loco ha un effetto immediato: sono le leve climatiche della Svizzera. Per raggiungere gli obiettivi climatici di Parigi, bisogna usare ogni leva perché le emissioni di CO₂ tendano rapidamente verso lo zero. Le leve internazionali sono incredibilmente grandi: nelle questioni climatiche, la Svizzera fa parte del G20 e talvolta perfino del G8!

PDF Download

La leva pù grande tramite la quale la Svizzera può influenzare il clima sono i soldi. Le attività gestite dalla piazza finanziaria svizzera producono venti volte più emissioni di gas a effetto serra delle attività “territoriali” – il che corrisponde al 2% delle emissioni mondiali. Solo cinque paesi hanno un’emissione territoriale corrispondente a più di 2% delle emissioni mondiali. L’influenza della piazza finanziaria svizzera è paragonabile alle emissioni territoriali del Giappone o della Germania. Solo la Cina, gli Stati Uniti, l’India o la Russia hanno un’emissione territoriale ancora più elevata. Anche se coloro che comprano azioni e altri prodotti finanziari e i vari investitori non sono responsabili, da soli, delle emissioni di gas a effetto serra della piazza finanziaria, il loro capitale “lavora” contro il clima.

Volete impegnarvi perché i soldi della vostra cassa pensione lavorino per e non contro il clima ? Mandate un messaggio ai delegati che rappresentano i vostri interessi alla cassa pensione e decidono la strategia d’investimento. Vi sosteniamo

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly